Colesteatoma della rocca petrosa

Il colesteatoma della rocca è una lesione costituita da squame di epitelio dermico a lento accrescimento con tendenza erosiva che si estende in profondità nella rocca petrosa e nella base del cranio coinvolgendo le strutture anatomiche qui presenti (carotide interna, blocco labirintico, coclea, nervo facciale, meningi, fossa cranica , strutture vascolari e nervose della regione clivale e paraclivale). L’estensione del colesteatoma della rocca è variabile , ma in alcuni casi può co Questo colesteatoma può essere acquisito quando origina dalla estensione di un colesteatoma dell’orecchio medio; oppure congenito qualora origini da residui embrionari epiteliali rimasti inglobati nell’osso temporale durante la embriogenesi.

Sintomi

La sintomatologia è variabile e dipendente dal coinvolgimento delle strutture nervose presenti nella rocca petrosa; il sintomo più frequente è la perdita uditiva associata a vertigine per infiltrazione della coclea e del labirinto, una paralisi del nervo facciale può insorgere per coinvolgimento di tale nervo da parte della patologia

Trattamento

Il trattamento è chirurgico e la via di approccio viene modulata in base alla estensione del colesteatoma e alle sedi interessate.
L’ approccio transotico endoscopico assistito è la via chirurgica più utilizzata dal nostro centro, ma l’approccio chirurgico verrà modulato a livello intraoperatorio in base ai livelli di infiltrazione della arteria carotide e del nervo facciale.